Libreria del Mondo Offeso di Milano: incontri e presentazioni dal 9 al 29 novembre

Mercoledì 9 novembre ore 19.00*

Per amore e per odio di Maria Jatosti, manni editori, con Maria Jatosti partecipano: Gio Ferri, Milli Graffi e Giuliana Adezio che leggerà alcuni brani insieme all’Autrice. … Attraverso una scrittura torrenziale e nevrotica che mescola privato e pubblico, dialogo interiore e storia, passato e presente in un’onda di memoires, si dipana la vicenda esistenziale di Maria Jatosti… dalla prefazione di Pino Corrias

Attraverso una scrittura torrenziale e nevrotica che mescola privato e pubblico, dialogo interiore e storia, passato e presente in un’onda di memoires, si dipana la vicenda esistenziale di Maria Jatosti, “la lunga lettera della sua vita”, per dirla con Pino Corrias che firma la Premessa, una vita “fatta di molte stazioni in cui la partenza e l’arrivo coincidono con il sole di Roma. In mezzo ci sono l’impazienza, la rivolta, la politica, le nebbie di vita agra milanese, l’amore che ha illuminato molte cose, altre le ha incenerite”.

Una vicenda che, a partire dalla avvilente realtà contemporanea, si intreccia ai fatti del secondo Novecento ed è dominata dalla passione, dai luoghi, dagli incontri, dai sogni, dalle speranze e dall’ostinatezza della gioventù, e poi dalla malinconia, dallo sdegno civile, dall’impotenza, dai malanni e dai fantasmi, mai conciliati, della vecchiaia e della morte.

Una lunga vita, “una lunga lettera che comincia quando la protagonista era bionda e bella. Era giovane. Era settaria. Era comunista, militante di partito.” Un romanzo atipico. “Una stratificazione di ricordi. E prosa concentrica. E divagazioni. Sempre con l’amore e la passione al centro. L’amore per quell’immane pasticcio che è la vita.”

Maria Jatosti è nata e vive a Roma dove è tornata dopo vent’anni tra Milano e Rapallo. Lavora da sempre nell’ambito giornalistico e editoriale. Ha al suo attivo tre romanzi (Il confinato, Del Duca 1961; Tutto d’un fiato, Editori Riuniti 1977 in ristampa presso Stampa alternativa; Matrioska, Manni 1999), oltre a numerosi racconti, alcune raccolte di poesia e varie antologie, tra cui Cara Poeta, Arlem 1997, Poesia dell’esilio, per la Casa dei Diritti Sociali di Roma 1996, e Nate a lavorare, Edizioni del Girasole 2006. Da sempre impegnata sul versante politico-culturale, militante della sinistra storica e del Sindacato Nazionale Scrittori, ha promosso e curato eventi culturali (convegni, rassegne, readings, spettacoli-manifesto). Ha in preparazione un nuovo romanzo.

Venerdì 11 novembre ore 19.00

SOGNANDO LA CALIFORNIA

SCALANDO IL KILIMANGIARO

di Pietruccio Montalbetti (chitarrista e leader dei Dik Dik)

Aereostella editore

“Vivere è come scolpire: bisogna togliere, eliminare orpelli!”

Mauro Corona

Da sempre sognava di scalare in solitaria il Kilimangiaro, la più alta montagna d’Africa, e finalmente all’inizio del 2011 ci è riuscito. Dopo mesi di meticolosa preparazione fisica e mentale, Pietruccio Montalbetti ha raggiunto il continente nero. Una settimana di duro cammino in una natura incontaminata, aiutato da una guida e da alcuni portatori, e infine la vetta: Uhuru Peak, 5895 metri sul livello del mare.

Questo libro, illustrato da bellissime fotografie, nasce dal desiderio di condividere una fantastica esperienza di scoperta. Un racconto che si snoda attraverso i viaggi tra gli Indios dell’Amazzonia, in India, tra le popolazioni del Mali nel deserto del Sahara, tra i Masai della Tanzania, e poi ancora in Nepal, Tibet, Perù, Bolivia,Ecuador, Venezuela, Colombia.

Perché viaggiare è conoscere altri luoghi e altre genti. Viaggiare da soli è conoscere se stessi.

Firma la prefazione Marino Bartoletti.

Pietruccio Montalbettiè chitarrista eleader dei Dik Dik, storico gruppo pop-beat-rock italiano. Tra i loro grandi successi: Se rimani con me, Sognando la California, Io mi fermo qui, Senza luce, Il vento, Il primo giorno di primavera, L’isola di Wight, Come passa il tempo. Ha collaborato con Lucio Battisti, Mogol, Rita Pavone, Ricky Gianco, Caterina Caselli, Giorgio Faletti, i Camaleonti e Maurizio Vandelli

Mercoledì 16 novembre ore 19.00 *

I demoni del deserto di Bijian Zarmandili

nottetempo editore

con l’autore partecipano Daniela Padoan e Maria Pace Ottieri

È il 5 dey del 1383 secondo il calendario iraniano, il 26 novembre del 2006. Dal deserto che circonda la città di Bam si alza un Bad-e-margh, un vento di Morte…

Giovedì 17 novembre ore 19.00 *

Per legge superiore di Giorgio Fontana

Sellerio editore Palermo

con l’autore partecipano Antonio Sellerio (editore) e Marco Missiroli

Un libro che si colloca al confine tra la riflessione etica ed esistenziale, la denuncia civile e l’intreccio giudiziario. È lo stesso confine che Sciascia percorreva.

Mercoledì 23 novembre ore 19.00 *

L’italia dei poveri di Giovanni Russo

Hacca edizioni

con l’autore partecipano Giuseppe Lupo e Dino Messina

Operai, contadini, emigranti, sacerdoti, prostitute, turisti sono i personaggi di questa Italia dei poveri. Come già Virgilio e Dante, Giovanni Russo ci parla di un’Italia umile, costretta a muoversi in un orizzonte precario, ma non privo di speranza, e lo fa per dare luce ai volti anonimi di una nazione sommersa.

Venerdì 25 novembre ore 19.00

Lietocolle Poesia Contemporanea

una tempesta di parole di Salvatore Contessini

in dialogo con l’autore Guido Oldani, Maddalena Capalbi, Corrado Guerrazzi, Aky Vetere

Reading e interazione poetica coordinati da Diana Battaggia

Martedì 29 novembre ore 19.00

La SECONDA PERSONA di DEMETRIO PAOLIN

con CD AUDIO Dalla parte del torto di Claudio Lolli

Transeuropa edizioni collana inaudita

con l’autore partecipa Chicca Gagliardo

Cosa hanno in comune Luigi Tenco, la marcia dei 40mila a Torino, il lavoro in una fabbrica che produce parrucche e una passeggiata in bicicletta lungo le mura di Mirafiori?

Libreria del Mondo Offeso milano, c.so g. garibaldi 50 cap. 20121 (CORTILE INTERNO)

tel. 02 36 52 07 97 fax. 02 36 52 18 21 e-mail: libreriadelmondooffeso@fastwebnet.it; libreriadelmondooffeso@gmail.com

Advertisements